Cerca
Close this search box.

Il magazine dedicato alla sicurezza e all'innovazione tecnologica

Cerca
Close this search box.

di:  

TEMU: l'app è sicura?

TEMU: l’app è sicura?

Si fa un gran parlare di TEMU, una nuova app per un nuovo mercato online di shopping cinese. Nonostante i dubbi posti sulla app di TEMU da un recente report stilato da Grizzly Research, la app è ancora liberamente scaricabile. Ma quindi la app è sicura o no?

Che cos’è TEMU?

TEMU è un mercato online con sede a Boston, Massachusetts, e gestito dalla società di e-commerce cinese con sede in Irlanda PDD Holdings. Offre prodotti fortemente scontati, che vengono per lo più spediti ai consumatori direttamente dalla Cina.

L’app TEMU è disponibile per Android e iOS. È facile da usare, e offre un’ampia varietà di prodotti, tra cui abbigliamento, scarpe, accessori, prodotti di bellezza, prodotti per la casa e altro ancora.

La “sicurezza” di TEMU

In termini di sicurezza, TEMU utilizza un protocollo di crittografia SSL per proteggere i dati degli utenti. L’app dispone inoltre di una politica di rimborso di 90 giorni, che consente agli utenti di restituire gli articoli non desiderati senza alcun costo aggiuntivo.

Tuttavia, è importante notare che TEMU è un mercato online, il che significa che i prodotti vengono venduti da venditori terzi. Questo può comportare un certo rischio, poiché non è sempre possibile verificare la qualità dei prodotti o la reputazione dei venditori.

Ecco alcuni consigli per fare acquisti sicuri su TEMU:

  • Leggi attentamente le recensioni dei prodotti prima di effettuare un acquisto.
  • Contatta il venditore se hai domande o dubbi.
  • Utilizza il pagamento con carta di credito, in modo da poter contestare la transazione in caso di problemi.

Se segui questi consigli, puoi ridurre il rischio di avere problemi con i tuoi acquisti su TEMU.

Quindi TEMU è sicura o no?

Grizzly Research, come accennato, ha pubblicato un rapporto in cui sollevava seri dubbi sulla legittimità e sulla sicurezza dell’app TEMU. Tuttavia, l’app è ancora disponibile per il download su Google Play e App Store.

La ragione di ciò è che Google e Apple ritengono che l’app sia sicura e conforme alle loro linee guida. Grizzly Research, da parte sua, afferma che le sue dichiarazioni sono opinioni e non fatti.

È comunque possibile che l’app venga rimossa dagli store in futuro, se Google o Apple dovessero riscontrare violazioni delle loro norme o linee guida.

TEMU potrebbe essere considerato uno spyware?

In linea di principio, sì, TEMU potrebbe essere considerato uno spyware, a prescindere dal fatto che sia un’app cinese. Uno spyware è un software dannoso che viene utilizzato per raccogliere dati personali o sensibili senza il consenso dell’utente. Tali dati possono essere utilizzati per scopi diversi, come il furto di identità, la pubblicità mirata o la sorveglianza.

Nel caso di TEMU, le accuse di spyware si basano sui risultati del più volte citato rapporto pubblicato da Grizzly Research. Il rapporto sostiene che l’app raccoglie una vasta gamma di dati personali dagli utenti, tra cui:

  • Posizione GPS
  • Dati di utilizzo dell’app
  • Dati del dispositivo
  • Contatti
  • Messaggi di testo
  • Dati di navigazione

Grizzly Research sostiene che questi dati vengono raccolti senza il consenso dell’utente, e che potrebbero essere utilizzati per scopi dannosi.

La società cinese che gestisce TEMU, PDD Holdings, ha respinto le accuse di spyware. La società ha affermato che l’app raccoglie i dati necessari per fornire i suoi servizi, e che i dati vengono utilizzati in modo sicuro e conforme alle leggi.

Google e Apple, che ospitano TEMU sui loro store, come detto non hanno ancora preso una posizione ufficiale sulle accuse di spyware.

In conclusione, è possibile che TEMU sia uno spyware. Tuttavia, non ci sono prove definitive che lo dimostrino.

È importante notare che il fatto che un’app sia cinese non significa automaticamente che sia uno spyware. Tuttavia, le preoccupazioni per la sicurezza delle app cinesi sono giustificate, in quanto il governo cinese ha una lunga storia di sorveglianza dei propri cittadini.

Considerazioni finali

La legittimità dell’app TEMU è ancora in discussione. Grizzly Research ha pubblicato un rapporto in cui sollevava seri dubbi, ma Google e Apple non hanno ancora preso una posizione ufficiale. Può essere che sia realisticamente sicura (dopotutto i due giganti informatici fanno controlli seri, no?), oppure che venga mantenuta online solo perché, scaricandola, entrambi i titani del web guadagnano “laute” commissioni dalla società proprietaria, e se ne “fregano” della sicurezza o meno dell’app, visto che scaricarla o no è, dopotutto, solo una scelta del potenziale utente. Ma a questa opzione non vogliamo certamente credere.

Il rapporto di Grizzly Research è un documento tecnico che presenta i risultati di alcuni test, ma non è una prova definitiva della pericolosità dell’app. La decisione finale spetta a Google e Apple, che potrebbero richiedere alla società cinese ulteriori informazioni sui dati utilizzati dall’app, al momento mantenendola comunque online e, dunque, scaricabile ed usufruibile.

In conclusione, l’app TEMU è un’opzione conveniente per acquistare una vasta gamma di prodotti scontati. Tuttavia, è importante essere consapevoli dei rischi associati agli acquisti su un mercato online (soprattutto da una società cinese, aggiungiamo noi)m anche in considerazione della raccolta di dati personali e sensibili del potenziale utente.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

    La tua email *

    Numero di cellulare

    Nome *

    Cognome *

    *

    *

    Inserisci sotto il seguente codice: captcha