Cerca
Close this search box.

Il magazine dedicato alla sicurezza e all'innovazione tecnologica

Cerca
Close this search box.

di:  

Finsta

Finsta: i giovani creano account falsi per essere più veri

E’ un fenomeno sempre più popolare, e riguarda soprattutto i più giovani. Finsta è il trend che permette di creare account finti per pubblicare foto e video intimi e condividerle con una cerchia ristretta di persone.

Un fenomeno sempre più diffuso è quello degli account Finsta, profili che i giovani creano ad hoc per condividere qualcosa di sé con amici intimi.

Il doppio profilo viene utilizzato soprattutto dalle celebrità, ma anche da quegli utenti che vogliono sentirsi liberi di pubblicare dei contenuti senza tuttavia essere giudicati.

La tendenza esiste già da qualche anno; il termine è composto dalla parola inglese “fake” (falso) e Instagram, e segue quanto già accade con gli account Twitter e Facebook. In questi casi il numero di follower è limitato, e gli utenti sono persone conosciute che si frequentano anche nella vita reale.

Per non essere trovati, molto spesso il nome viene inventato, facendo riferimento a soprannomi che in pochi possono conoscere. In questo modo gli adolescenti in possesso di un doppio profilo potranno decidere se accettare nuovi contatti o meno.

Sono account privati, che si aggiungono a quelli già esistenti. Tuttavia, a differenza di questi ultimi, in quelli Finsta vengono postate le foto più buffe, senza avere però la paura di suscitare ilarità. Sono meno “seguiti”, ma più veri.

Cosa viene pubblicato negli account finsta?

Gli adolescenti che scelgono di adottare un nuovo account fake non hanno paura di condividere momenti intimi e buffi su questo profilo. Spesso decidono di postare foto con la famiglia, cosa che normalmente non farebbero su quello “ufficiale”.

Si preoccupano meno degli account da seguire, e abbracciano instagrammer più vicini alle loro reali passioni.

Sono persone reali e non robot. A farne uso sono soprattutto i millenials e la Generazione Z che, grazie a questo espediente, soffrono di una minore ansia da prestazione e riescono a raccontare sia esperienze divertenti, sia questioni più delicate.

Cosa si nasconde dietro a questo fenomeno

Dietro a questa scelta, spesso viene celata l’insicurezza che i giovani sviluppano perché costantemente sotto pressione per essere perfetti e all’altezza dei loro coetanei. Ogni foto o video postati sul profilo personale deve infatti apparire impeccabile, e mostrare ciò che gli altri possono ritenere in linea con ciò che è di moda o di tendenza. Una vita da sogno, abiti griffati e viaggi da favola, alla perenne ricerca dell’apparenza. Desiderosi di una maggiore autenticità e consapevoli di voler esprimere se stessi in modo più libero, i giovani che hanno account Finsta interagiscono con una cerchia più ristretta di persone, senza la paura di essere giudicati.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

    La tua email *

    Numero di cellulare

    Nome *

    Cognome *

    *

    *

    Inserisci sotto il seguente codice: captcha