Il magazine dedicato alla sicurezza e all'innovazione tecnologica

di:  

tinder

Tinder: stop ai link ai social, più privacy per gli iscritti

Tinder sta aggiornando le linee guida della community per proteggere la sicurezza degli utenti e garantire maggiore qualità dei match sulla piattaforma. Basta ai link verso le pagine Instagram personali e aziendali e alla condivisione di conversazioni avvenute all’interno della piattaforma.

Tinder rimuoverà i link ai social: “è un app di incontri, non un bazar”

Dopo aver introdotto la funzionalità “modalità di navigazione in incognito”, Tinder compie un altro passo in avanti verso la sicurezza e la privacy. L’app di dating più popolare al mondo, con oltre 50 milioni di utenti registrati, sta aggiornando le linee guida della sua community e ha fatto sapere che rimuoverà i link ai social all’interno della biografia.

Questa mossa nasce dall’esigenza di garantire un’esperienza d’uso più sicura e rispettosa per tutti gli iscritti alla piattaforma. Match Group, l’azienda che sta dietro a Tinder, ha motivato la scelta spiegando che sempre più persone utilizzano l’app per promuovere sé stessi o la propria attività, per raccogliere fondi o vendere prodotti e, in particolare, per aumentare il numero di follower su Instagram e su altre piattaforme social.

In una nota, Tinder ha sottolineato che l’applicazione non è nata per fare pubblicità o personal branding, “ma solo e soltanto per creare connessioni tra gli utenti“. Ciò che ci si aspetta generalmente da un sito di incontri.

Basta alla condivisione delle conversazioni

Tinder ha puntato il dito anche nei confronti di quegli utenti che condividono su altri social conversazioni avvenute con i propri match all’interno della piattaforma.

In merito, l’azienda ha ribadito che gli iscritti “non dovrebbero mai diffondere stralci delle loro chat senza il consenso dell’interessato”. Su Twitter e TikTok, infatti, sta diventando piuttosto diffusa la tendenza a condividere le conversazioni più strane o divertenti che gli utenti hanno sull’app.

Tinder ha successivamente chiarito che un account può essere utilizzato solo da una persona e che tutti gli utenti impegnati in relazioni aperte o poliamorose devono creare un account personale. Anzi, per essere più chiari con i loro futuri match, gli utenti dovrebbero utilizzare l’opzione “tipo di relazione” per chiarire se stanno cercando una relazione monogama, aperta o poliamorosa.

In conclusione, l’azienda ha spiegato che ha scelto di attuare questa politica “per ricordare ed educare i suoi membri sulle sane abitudini degli appuntamenti, sia online che nella vita reale”.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

    La tua email *

    Numero di cellulare

    Nome *

    Cognome *

    *

    *

    Inserisci sotto il seguente codice: captcha