Il magazine dedicato a vigilanza & sicurezza

di:  

bodycam

Ministero dell’Interno francese sarà dotato di 30mila videocamere indossabili

Il progetto supporterà l’obiettivo del governo di migliorare la sicurezza e la fiducia nelle attività di sorveglianza dal momento che tutti gli agenti indosseranno le videocamere sulle loro divise

Il Ministero dell’Interno francese si doterà di 30mila videocamere indossabili al fine di modernizzare le forze di polizia, equipaggiando i corpi di Polizia Nazionale e di Gendarmeria. A darne notizia la casa produttrice delle bodycam VB400, la Motorola Solutions, che ha sottolineato come il progetto supporterà l’obiettivo del governo francese di migliorare la sicurezza e la fiducia nelle attività di sorveglianza dal momento che tutti gli agenti indosseranno le videocamere sulle loro divise.

L’ordine di bodycam, per un valore di 15 milioni di euro, previsto per luglio 2021, è uno dei più grandi mai implementato.

“Il mantenimento della sicurezza e della correttezza in tutte le interazioni tra la polizia e la comunità è una priorità fondamentale per la Polizia Nazionale e la Gendarmeria, e la tecnologia video gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento di questo obiettivo“, ha affermato Jack Molloy, Executive vice president, product and worldwide sales di Motorola Solutions. “Dopo un rigoroso test e una procedura di gara, le nostre soluzioni sono risultate le migliori in termini di prestazioni, usabilità e capacità di integrarsi perfettamente nei flussi di lavoro degli agenti di polizia francese che operano in prima linea. Siamo orgogliosi di essere stati selezionati come partner del Ministero dell’Interno francese e ci impegniamo a continuare con esso un percorso di innovazione“.

Il dispositivo VB400 è progettato per proteggere sia la polizia, sia i civili con la sua funzione di registrazione intuitiva e la durata estesa della batteria, che dura oltre un turno di lavoro per un massimo di 12 ore di registrazione. Verranno inoltre forniti accessori tra cui telecamere da casco per gli agenti motociclisti. Le prossime innovazioni, fa sapere Motorola Solutions, includono Holster Aware, una fondina che attiva automaticamente la registrazione e trasmette in diretta i filmati della videocamera nel caso che un agente estragga la sua arma, e un’applicazione compatibile con Android che consente agli agenti di visualizzare e classificare i filmati ripresi in campo.

Per migliorare l’efficienza dei video che sono sempre più parte integrante del flusso di lavoro di chi opera nella sicurezza, le telecamere caricheranno direttamente i video registrati sul software di gestione VideoManager e saranno così archiviati in modo sicuro su server installati nel Paese e organizzati secondo ora, data e posizione, insieme ai dati o rilevazioni aggiunte dagli agenti.

Questa fornitura di videocamere indossabili di cui sarà dotato il Ministero dell’Interno francese, è la più recente di molte effettuate a livello globale, sia per aziende private sia per le forze dell’ordine. Altre forniture sono state effettuate per Co-op nel Regno Unito, Dipartimento di Polizia Metropolitana di Nashville, Polizia della Romania e Servizio Ambulanze di Londra.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp