Il magazine dedicato a vigilanza & sicurezza

di:  

intelligenza artificiale

Intelligenza artificiale: un valido alleato contro il cyber crime

L’intelligenza artificiale può rivelarsi fondamentale nella lotta al cyber crime, automatizzando processi che richiedono tempo e personale

L’intelligenza artificiale è una tecnologia presente ormai in diversi ambiti, compreso quello della sicurezza. In particolare, per quanto riguarda la cyber security, l’AI può rivelarsi di fondamentale importanza per prevenire e contrastare il crimine informatico. Come si evince da recenti studi e ricerche di settore, il numero di attacchi è notevolmente aumentato negli ultimi anni. Durante il picco della pandemia, tra marzo e aprile scorsi, le vittime colpite dai cyber criminali hanno raggiunto numeri mai visti prima. Gli hacker colpiscono indiscriminatamente privati e aziende con tecniche sempre più evolute, ma anche attraverso sistemi tradizionali quali il phishing.

Il phishing consiste nell’invio di una mail contenente un virus che, se distrattamente aperta dall’utente, può causare ingenti danni, quali ad esempio il furto di dati e informazioni personali. In questi mesi, gli hacker hanno sfruttato la paura del coronavirus come esca per penetrare nel sistema informatico di singoli utenti, ma anche di aziende e PA. L’aumento delle persone connesse alla Rete certamente ha contribuito ad amplificare il problema. Inoltre, ad oggi nel mercato sono disponibili sempre più prodotti che hanno la possibilità di collegarsi ad internet. Sono i così detti dispositivi IoT (internet of things). Sfruttandone le vulnerabilità e la scarsa protezione, i criminali informatici li usano come un ponte per accedere ad altri dispositivi, quali pc e smartphone, che contengono dati più importanti.

Per prevenire gli attacchi informatici è necessario quindi prestare particolare attenzione alla messa in sicurezza dei propri dispositivi tecnologici e alla protezione dei dati personali. Oltre a una maggiore informazione in tema di cyber security, occorre dotarsi di un sistema di sicurezza efficacie e all’avanguardia. L’intelligenza artificiale può venire incontro a queste esigenze, automatizzando processi che altresì richiederebbero tempo e personale. Considerato la mole di dati ad oggi in possesso, attraverso l’AI è possibile analizzare in modo automatico enormi quantità di informazioni sugli attacchi informatici ed individuare le soluzioni migliori per contrastare i cyber criminali. Viceversa, l’intelligenza artificiale consente anche di implementare alcuni sistemi di sicurezza quali password e codici di autenticazione. Tuttavia, è consigliabile avvalersi di figure professionali specializzate in grado di interpretare i dati provenienti dall’AI e di prendere decisioni coerenti con gli obiettivi prefissati.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da STOP SECRET SRL, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto