Il magazine dedicato a vigilanza & sicurezza

di:  

riconoscimento facciale

Intelligenza artificiale e privacy dati: quanto incide sulla fiducia dei consumatori

Un recente sondaggio di McKinsey condotto su oltre 1.300 leader aziendali e 3.000 consumatori in tutto in mondo ha dimostrato come l’Intelligenza artificiale, le tecnologie digitali determinino un buon grado di fiducia nei consumatori e maggiori possibilità di favorire una crescita aziendale, di almeno il 10 percento sui loro guadagni.

I consumatori apprezzano di più le aziende con policy privacy chiare

Gli intervistati dichiarano l’importanza che le aziende adottino trasparenza in riferimento alle loro politiche di protezione dei dati. Infatti, lo studio di McKinsey dimostra che il consumatore è divenuto nel tempo, sempre più attento circa la protezione dei propri dati personali e di policy privacy in ambito di Intelligenza artificiale. Infatti, l’85 percento degli utenti  vuole essere informato dall’ aziende su come saranno gestiti i propri dati personali e la privacy policy dell’AI (72%).

Il 46% degli intervistati comunica di considerare di cambiare marchio quando la tutela ai propri dati non risulta trasparente e chiara. Tra i criteri di scelta di un brand per un consumatore, quest’ultimo rappresenta una componente essenziale. Subito dopo, ritroviamo parametri come prezzo e qualità dei prodotti.

Più della metà (53%) degli intervistati dichiara di affidarsi sempre o spesso ad acquisti online e di acquistare solo tramite aziende che garantiscano livelli alti di protezione  dei dati personali dei consumatori.

Il sondaggio dimostra, altresì, che il 40% degli intervistati decide di cambiare azienda, dopo aver scoperta che la stessa non tuteli i dati dei suoi clienti e solo il 14% non vuole raggiungere accordi con un’azienda in quanto lontana dai suoi principi etici.

A fronte di tali considerazioni, le aziende dovranno adottare tutte le misure necessarie per garantire una maggiore sicurezza in azienda. Tra le principali ricordiamo: elevata qualità durante l’intero ciclo di vita dei dati, nuova architettura di sistemi e piattaforme e cloud management. 

Come risponde il consumatore all’uso dell’Intelligenza Artificiale?

I consumatori rispondono in maniera favorevole e positiva nell’utilizzo dei prodotti e servizi con intelligenza artificiale rispetto a quelli collegati all’attività dell’uomo. Il risultato dello studio McKinsey dimostra che la maggioranza dei consumatori pensi che le aziende con cui si misurano adottino buoni standard di sicurezza.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto