Il magazine dedicato a vigilanza & sicurezza

di:  

digital forensics

Digital forensics: best practices e linee guida

La digital forensics è una disciplina volta al recupero di dati e informazioni da materiale informatico a scopi investigativi. Il 28 ottobre 2021 approfondiremo l’argomento durante il nostro nuovo corso in Digital Forensics – Process Model e Tecniche di Acquisizione

La digital forensics è una disciplina delle scienze forensi che si occupa di recuperare e analizzare i dati e le informazioni disponibili in un determinato materiale informatico con finalità investigative. Questa scienza richiede competenze specifiche circa l’acquisizione e l’utilizzo delle prove informatiche. Infatti, il dato pervenuto nel corso di un’indagine, dopo aver attraversato le varie fasi del processo informatico forense, può essere utilizzato come provanel corso di un procedimento giudiziario. Il discorso vale sia per i reati gravi come l’omicidio, sia per altre tipologie di controversie come l’infedeltà aziendale e l’infedeltà coniugale. E ovviamente per tutte le tipologie di crimini informatici.

L’utilizzo quotidiano e massivo dei dispositivi tecnologici ha sicuramente favorito lo sviluppo di questa disciplina. I device personali (o aziendali), come pc e smartphone, contengono un enorme quantità di dati e informazioni che possono risultare di grande importanza ai fini di stabilire la verità nel corso di un’indagine. La digital evidence, o prova digitale, consiste in un elemento rilevante, estrapolato da materiale informatico e che acquisisce valore probatorio in sede di giudizio. Per recuperare una prova digitale, esistono una serie di linee guida finalizzate ad un corretto trattamento del dato digitale. Le fasi della digital forensics comprendono: l’individuazione e la raccolta dei dati informatici; l’acquisizione e la duplicazione dei dati informatici mediante copia forense; l’analisi, la valutazione della copia forense e la redazione di una relazione finale in cui illustrare metodologie utilizzate e risultati riscontrati.

Tuttavia, le diverse fasi della digital forensics richiedono competenze e conoscenze specifiche. Considerata l’importanza che questo ramo delle scienze forensi riveste oggi e rivestirà in futuro, abbiamo deciso di approfondire l’argomento in un nuovo corso formativo, intitolato Digital Forensics – Process Model e Tecniche di acquisizione. Il corso si terrà giovedì 28 ottobre, dalle 15.00 alle 18.00. Il docente è Alessandro Rella, Ufficiale di Polizia Giudiziaria, Digital Forensics & Cyber Security Expert. Attraverso l’esposizione di case studies ed esempi pratici, indirizzerà i partecipanti al corso verso le metodologie e le tecniche corrette per reperire informazioni dai dispositivi informatici, ai fini di un procedimento giudiziario.

Per consultare il programma completo e iscriversi, clicca qui

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da STOP SECRET SRL, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto